Home Architettura Nuovo stadio Milano | La Cattedrale di Populous

Nuovo stadio Milano | La Cattedrale di Populous

Il nuovo stadio di Milano si avvicina sempre di più. Dopo il parere negativo della Sovrintendenza sul un eventuale vincolo sulla struttura, il Comune e le due società sportive stanno limando i nodi ancora aperti per arrivare presto ad un accordo.
Aggiungiamo noi che, a prescindere dal valore strettamente sportivo e urbanistico dell’intervento, questo progetto porta con se un investimento complessivo di 1,2 miliardi di euro, che è fondamentale riuscire a concretizzare in un momento così delicato in cui c’è bisogno di far ripartire l’economia.

Entrambi i progetti prevedono il mantenimento delle rampe della Tribuna Est, di parte delle Curve Nord e/o Sud e di una delle torri. Parti delle travi rosse della copertura potranno invece essere utilizzati per creare sculture ed opere d’arte da collocare nel sito. Le attività sportive, ricreative e culturali si troveranno sia all’esterno sia all’interno degli spazi riqualificati. Se avete già approfondito la proposta stadio Sportium di Manica-Progetto CMR, oggi approfondiamo il progetto di Populous: La Cattedrale.

Grazie alla costruzione del nuovo stadio e del distretto multifunzionale dedicato allo sport e all’intrattenimento, sarà rigenerata l’intera zona, ricucendo la frattura fra i quartieri e restituendo verde e qualità della vita agli abitanti, grazie a una superficie a verde più che raddoppiata rispetto all’esistente e tramite l’installazione di servizi accessibili a tutti i cittadini.

L’obiettivo della giunta comunale è anche quello di valorizzare il quartiere promuovendo l’area di San Siro a nuovo distretto di eccellenza per lo sport e l’intrattenimento per la città di Milano. Ed è così che le proposte di Milan e Inter prevedono infatti numerose attività, gratuite o convenzionate, che potranno svolgersi grazie alla rifunzionalizzazione del vecchio Meazza: pista da jogging, skatepark, palestra all’aperto campi da calcio e basket, parco giochi per bambini, spazi per manifestazioni teatrali oltre alla zip line dall’unica torre-rampa superstite del vecchio stadio, come vediamo qui sotto.

La Cattedrale di Populous

Populous propone un design piuttosto iconico con una struttura a catino rivestita da grandi vetrate, come una sorta di teca che racchiude lo stadio. Tuttavia abbiamo delle perplessità sulle vetrate stesse dato che difficilmente potranno essere realizzate in modo completamente trasparente come viene rappresentato nei rendering.

Lo stadio sarà circondato da una luminosa galleria che diverrà lo spazio dedicato a tifosi e cittadini, dove si troveranno punti ristoro, bar, lounges e ristoranti ispirati alle rinomate tradizioni enogastronomiche Milanesi. 

Particolare attenzione è stata posta alla sostenibilità dell’impianto, che punta ad essere tra i più avanzati d’Europa sotto questo aspetto. La Galleria sarà ventilata naturalmente e disporrà di strategie di riscaldamento passivo mentre pannelli solari saranno integrati sulla copertura dell’edificio, generando elettricità immagazzinata in banchi di batterie. Tutta l’acqua piovana verrà inoltre raccolta con apposite tecnologie integrate per poter essere riutilizzata successivamente nell’impianto.

La rifunzionalizzazione del vecchio stadio Meazza creerà una grande area pedonale ricca di funzioni connesse allo sport e all’intrattenimento. Complessivamente questa grande area prevede 220.000 mq totalmente pedonali distribuiti tra piano terra, primo e secondo, e un piano superiore, ovvero quello dove verrà mantenuta la curva del primo anello delle tribune.

Molto curata sarà la riconoscibilità dello stadio un base alla squadra che vi giocherà grazie a installazioni tecnologiche cucite su misura per entrambe le tifoserie. Si potrà trasformare l’aspetto architettonico dello stadio integrando le identità dei due club nella struttura stessa dell’edificio. Durante le partite dell’Inter, un serpente di luce blu avvolgerà le sue spire intorno alla struttura portante mentre durante le partite del Milan, le colonne saranno avvolte dai riflessi fiammeggianti emanati dalle profondità dell’edificio. 

Una suggestione dell’interno dello stadio di Populous durante una partita

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here